07/09/2017

CHE COSA FA IL CEMENTO QUANDO NON LO GUARDIAMO?

2017_09_07_057

Vi siete mai soffermati a meditare sull'incredibile numero di differenti materiali che incontriamo quotidianamente e che interessano i più disparati ambiti della nostra vita? Spesso l'abitudine porta a considerare in modo scontato e superficiale e a trattare con noncuranza un insieme di sostanze dalla natura in realtà molto complessa, che racchiudono segreti quasi magici agli occhi dei meno attenti, complice anche uno sviluppo tecnologico che sembra non avere limiti. L'ingegnere dei materiali Mark Miodownik, professore alla University College di Londra e autore del saggio "La sostanza delle cose", ha fatto della divulgazione scientifica - e dell'amore per acciaio, cemento e plastica - una ragione di vita, spaziando dagli studi sulle leghe per i motori a reazione, fino a quelli sull'influenza che i nuovi materiali esercitano sull'arte contemporanea. Dell'universo nascosto all'interno delle cose, lo scienziato britannico dialoga con la giornalista scientifica Silvia Bencivelli.

English version not available

Italiano
Inglese

Non disponibile.

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati

1Enti correlati