07/09/2017

BRUCIANDO LE FRONTIERE

2017_09_07_059

Nel 2010 Giulio Piscitelli decide di seguire le rotte dei migranti e di raccontarli attraverso la sua macchina fotografica. Come ciascuno di loro, paga un passeur per salire sulle imbarcazioni che promettono l'Occidente e attraversa il mare rischiando la vita. Il suo viaggio è proseguito fino ad oggi, muovendosi dalla Tunisia verso Lampedusa o seguendo la via balcanica che tocca le isole di Kos e di Lesbo, passando per le enclave spagnole di Melilla e arrivando fino al più settentrionale approdo di Calais. Nel suo racconto per immagini ci sono soprattutto i volti delle centinaia di persone che si mettono in viaggio, e che ritrovano la loro umanità negli scatti del fotogiornalista napoletano. Incontra l'autore di "Harraga" Renata Ferri, photoeditor e curatrice di progetti espositivi.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Luoghi collegati

1Enti correlati