09/09/2017

LIBERI DENTRO

2017_09_09_147

La lunga esperienza di dialogo tra un monaco della Piccola Famiglia dell'Annunziata e alcuni detenuti arabi musulmani in un grande carcere italiano hanno dato origine al testo "Leila della tempesta". Al Festival i protagonisti si confrontano con Valerio Onida, presidente emerito della Corte Costituzionale, intorno ai temi che hanno animato tante discussioni: la cittadinanza, l'emigrazione, la religione, il rapporto uomo-donna, la violenza in nome di Dio e la mistica del cuore, alla luce di un testo fondativo della vita in Italia che è la Costituzione repubblicana a confronto con tradizioni culturali diverse.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Luoghi collegati