06/09/2018

VIVERE E MORIRE IN AMERICA

2018_09_06_046

In media, ogni giorno sette ragazzi – bambini e adolescenti, prevalentemente neri – vengono uccisi da un'arma da fuoco negli Stati Uniti. Il resoconto di queste morti viene sbrigato il più delle volte con un trafiletto su qualche giornale locale. In Un altro giorno di morte in America, il giornalista inglese Gary Younge, per molti anni inviato del Guardian negli Stati Uniti, ha voluto raccontare ciò che si nasconde dietro a queste statistiche, per ricostruire le storie di dieci vite troppo brevi, finite in uno stesso giorno, un giorno qualunque: il 23 novembre 2013. Del rapporto degli Stati Uniti con le armi da fuoco e delle questioni sociali, culturali, economiche e razziali che s'intrecciano con queste storie, Gary Younge discute con Francesco Costa, giornalista esperto di politica e cultura americana.

English version not available

Italiano
Inglese

1Luoghi collegati