06/09/2018

ACCADDE A SARAJEVO

2018_09_06_047

Diana Bosnjak Monai è nata a Sarajevo ma vive e lavora a Trieste, dove si occupa di architettura, pittura e illustrazione. Suo nonno, Puniša Kalezić è stato un importante slavista, scrittore, giurista, veterano del giornalismo. Partigiano durante la seconda guerra mondiale, ha fondato in Bosnia il primo liceo partigiano ed è un simbolo della lotta contro l'analfabetismo culturale. Da Sarajevo con amore. Diario dall'assedio racconta i terribili anni della guerra balcanica, visti con gli occhi di Puniša e riportati dalla mano di Diana, che riesce nell'impresa letteraria e intima di restituirci il diario del nonno - testimonianza unica dell'assedio di Sarajevo e del clima politico e sociale del paese -, la sua figura di intellettuale, giornalista e cittadino e, soprattutto, ciò che non è stato detto e raccontato sulla tragedia della guerra balcanica. Un dialogo e un passaggio di testimone tra passato e presente che ci mette di fronte all'assurdità dei conflitti. Incontra l'autrice il giornalista Christian Elia.


L'evento 047 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente il suo svolgimento era previsto presso l'Officina del Gas in Vicolo Stretto.

English version not available

Italiano

1Persone correlate

1Luoghi collegati

1Enti correlati