07/09/2018

LE MILLE FACCE DI A.A.

2018_09_07_099

Dagli inizi in radio negli anni '90, coi primi passi allo Zelig di Milano e le prime apparizioni a Mai dire gol, Antonio Albanese ha saputo muoversi tra registri leggeri e drammatici, dedicandosi al cinema (come attore, regista e sceneggiatore), al teatro e alla scrittura, esplorando l'assurdo e il paradossale nelle loro molteplici sfumature, perché «ci sono miliardi di cose da sperimentare». Trent'anni di carriera seguendo e irridendo le follie e le manie della società contemporanea, che l'autore di Lenticchie alla julienne ripercorre - ospite a Mantova per la prima volta - insieme all'amico giornalista Gian Antonio Stella.

English version not available

Italiano

1Persone correlate

1Luoghi collegati