09/09/2018

UNA RIVOLTA CONTRO LA CONDIZIONE UMANA

2018_09_09_185

Per citare i versi del poeta W.B. Yeats: siamo inevitabilmente «avvinti all'animale morente» che è il nostro corpo? Dobbiamo rassegnarci ad accettare i limiti fisici e intellettuali che la biologia ha imposto alla nostra esistenza umana? Mark O'Connell (Essere una macchina) ha fatto un viaggio all'interno del movimento transumanista, alla scoperta di coloro che a queste domande rispondono con un categorico no. Un'eterogenea e affascinante compagine formata da tecnoutopisti, hacker, futuristi e milionari della Silicon Valley, accomunati dal sincero desiderio di diventare macchine. Di cyborg, di mind uploading, di intelligenza artificiale e della possibilità di risolvere il modesto problema della morte, Mark O'Connell parlerà con lo scrittore Tullio Avoledo.

English version not available

Italiano
Inglese

1Luoghi collegati