TUTTO NIENTE QUALCOSA

Janne Teller ha abituato i propri lettori a storie filosofiche e taglienti, spietate per quanto sono vere e per quanto riescono a cogliere quel fondo di umana bestialità che alberga in ogni persona. In Niente i protagonisti si chiedevano cosa si è disposti a sacrificare di sé stessi per dimostrare che la vita vale la pena di essere vissuta, che l'esistenza ha un senso. Nel nuovo romanzo, È la mia storia, si indagano invece i limiti della responsabilità di ognuno nei confronti degli altri. Il lettore si troverà, ancora una volta, immerso in un intreccio di dubbi e domande sulla morale, la libertà e la consapevolezza che è molto più facile sopravvivere a quello che si subisce che a quello che si fa agli altri. Dialoga con lei Teresa Franco, saggista e docente di letteratura italiana a Oxford.
L'autrice parlerà in inglese. Interpretazione consecutiva in italiano.

Con il sostegno di Danish Arts Foundation.

1Luoghi collegati