08/09/2019

L’ITALIANO DAL CUORE A MANDORLA

2019_09_08_202

Da quando, nel 1991, Igort mise piede per la prima volta nella terra del Sol Levante, ne è passata di acqua sotto i ponti... e anche di carpe koi. Ormai giapponese d'adozione, il fumettista cagliaritano Igor Tuveri non ha da allora mai smesso il suo percorso di immersione nella cultura di un Paese che gli ha rapito il cuore, diviso tra antichissimi riti e tecnologie al limite del fantascientifico. Attraverso i reportage di viaggio Quaderni giapponesi ha saputo dipingere la patria dei manga con una dimensione lavorativa e spirituale, anziché turistica e romantica, e ancora oggi – con il recente Kokoro – getta il suo sguardo curioso sulla società nipponica, attingendo ai propri taccuini per raccontare con uno stile onirico curiosità, aneddoti e incontri con alcuni tra i più importanti esponenti della cultura giapponese, da Ryuichi Sakamoto a Katsuhiro Otomo e Rumiko Takahashi. Lo incontra l'esperto di Estremo Oriente Marcello Ghilardi.

English version not available

Italiano

1Luoghi collegati