Ghilardi, Marcello

Persona

Marcello Ghilardi al Festivaletteratura 2010- © Festivaletteratura

Marcello Ghilardi è nato a Milano nel 1975. Laureatosi a Padova in Filosofia, è stato allievo del professor Gian Giorgio Pasqualotto, sotto la cui guida ha approfondito l'indagine dei rapporti tra il pensiero orientale e quello occidentale. Dal 2015 è Ricercatore presso il Dipartimento di Filosofia dell'Università di Padova, dove collabora anche con il Master di Studi Interculturali. Membro del gruppo di ricerca Orbis Tertius dell'Università di Milano-Bicocca, ha approfondito la sua conoscenza del mondo e della cultura estremo-orientali studiando presso atenei cinesi (Pechino, Hong Kong) e giapponesi (Kyoto). Alla ricerca teorica, concentrata soprattutto sul campo estetico, ha affiancato l'attività di traduttore e consulente per diverse case editrici, per le quali ha anche curato volumi collettivi e testi di Ernest Cassirer, François Jullien, Maurice Merleau-Ponty, Nishida Kitarō e François Cheng. Ha pubblicato saggi in volumi miscellanei e su riviste nazionali e internazionali. Tra i suoi libri più recenti si annoverano Il vuoto, le forme, l'altro (Morcelliana, 2014), una riflessione sull'alterità nell'ambito del linguaggio e delle pratiche etiche ed estetiche; L'estetica giapponese moderna (Morcelliana, 2016) e La filosofia giapponese (Scholé, 2018).

(foto: © Festivaletteratura)

Marcello Ghilardi è nato a Milano nel 1975. Laureatosi a Padova in Filosofia, è stato allievo del professor Gian Giorgio Pasqualotto, sotto la cui guida ha approfondito l'indagine dei rapporti tra il pensiero orientale e quello occidentale. Dal 2015 è Ricercatore presso il Dipartimento di Filosofia dell'Università di Padova, dove collabora anche con il Master di Studi Interculturali. Membro del gruppo di ricerca Orbis Tertius dell'Università di Milano-Bicocca, ha approfondito la sua conoscenza del mondo e della cultura estremo-orientali studiando presso atenei cinesi (Pechino, Hong Kong) e giapponesi (Kyoto). Alla ricerca teorica, concentrata soprattutto sul campo estetico, ha affiancato l'attività di traduttore e consulente per diverse case editrici, per le quali ha anche curato volumi collettivi e testi di Ernest Cassirer, François Jullien, Maurice Merleau-Ponty, Kitarō Nishida. Ha pubblicato saggi in volumi miscellanei e su riviste nazionali e internazionali. Tra i suoi libri più recenti si annoverano "Il vuoto, le forme, l'altro" (Morcelliana, 2014), una riflessione sull'alterità nell'ambito del linguaggio e delle pratiche etiche ed estetiche, e "L'estetica giapponese moderna" (Morcelliana, 2016).(foto: © Festivaletteratura)

Bibliografia

Cuore e acciaio. Estetica dell'animazione giapponese, Esedra, 2003

Lo specchio e l'enigma. Il problema del volto nell'arte contemporanea, Esedra, 2006

Giochi di ruolo. Estetica e immaginario di un nuovo scenario giovanile, Tunuè, 2007

Vie per un'estetica interculturale, a cura di Marcello Ghilardi, Mimesis, 2008

Una logica del vedere. Estetica ed etica nel pensiero di Nishida Kitaro, Mimesis, 2009

La filosofia nei manga. Estetica e immaginario nel Giappone contemporaneo, Mimesis, 2010

Arte e pensiero in Giappone. Corpo, immagine, gesto, Mimesis, 2011

Il visibile differente. Sguardo e relazione in Derrida, Mimesis, 2011

Filosofia dell'interculturalità, Morcelliana, 2012

Nella distanza della luce, Mimesis, 2014

Il vuoto, le forme, l'altro. Tra Oriente e Occidente, Morcelliana, 2014 (2017)

L'estetica giapponese moderna, Morcelliana, 2016

La filosofia e l'altrove. Festschrift per Giangiorgio Pasqualotto, a cura di Emanuela Magno e Marcello Ghilardi, Mimesis, 2016

La filosofia giapponese, Scholé, 2018