08/09/2019

DISEGNANDO ANNE FRANK

2019_09_08_220

Dai 10 anni

Migliaia di ragazzi di tutto il mondo arrivano ogni anno ad Amsterdam per visitare la casa che ha fatto da nascondiglio ad Anne Frank. È un'esperienza che fa nascere tante domande, come del resto la lettura del suo Diario: Anne aveva paura nel nascondiglio? chi l'ha tradita? che cos'è un campo di concentramento? come facevano i nazisti a riconoscere gli ebrei? Ad alcune di queste domande Huck Scarry ha provato a rispondere a modo suo, disegnando nel dettaglio la vita quotidiana di Anne durante la clandestinità (Tutto su Anne). Entrare nel suo mondo privato "è stato un lavoro difficile", ha confidato Scarry, ma Anne ha ancora tante cose da dirci. A incontrare l'illustratore americano è Frediano Sessi (Il mio nome è Anne Frank).
L'incontro si terrà in italiano.

English version not available

Italiano

1Luoghi collegati