08/09/2021 - Scienceground

STORIA DI UN FUTURO PROFONDO

2021_09_08_SCIE1930

L'età dell'esplorazione sembra passata. La perlustrazione del Pianeta, portata avanti dalle potenze coloniali, consentì alle scienze naturali dell'Ottocento di realizzare un poderoso avanzamento nella conoscenza della storia del mondo – la formazione delle montagne, la deriva dei continenti, l'esistenza dei dinosauri. La superficie della Terra è quindi ormai mappata. Ma non è mappato ciò che giace sotto la superficie. In Underland: un viaggio nel tempo profondo, lo scrittore Robert Macfarlane ci accompagna in prima persona attraverso cunicoli carsici, città sotterranee, fondali di ghiacciai e altro ancora. Questa esplorazione porta alla luce l'antropocene che si cela sotto i nostri piedi. Approfondiremo la storia del nostro rapporto con il sottosuolo discutendo passaggi selezionati di questo libro, per capire come le scienze naturali, che hanno costruito la nostra interpretazione della natura nel corso dell'Ottocento siano sul punto di farlo ancora. Questa volta però sono lanciate in avanti, a sondare la profondità del nostro futuro.

Ogni anno eXtemporanea seleziona alcuni libri (romanzi, saggi, pubblicazioni scientifiche) che ben si prestano a una discussione sul ruolo sociale della scienza. Partendo da passaggi selezionati, ospiti e pubblico li discutono insieme alla ricerca di nuove e soprattutto libere letture. Non preoccupatevi: non è assolutamente necessario aver letto il libro in anticipo.

 

English version not available

Italiano

1Persone correlate

1Luoghi collegati

23Eventi collegati

1Enti correlati