10/09/2021

IN TV SEMBRAVA PIÙ ALTO

2021_09_10_089

Nato in una grandissima città italiana nel 1986, Valerio Lundini ha sempre avuto nel cuore il sogno di fare il cosmonauta. Ma poi si sa, i casi della vita. E va beh. Poteva andare peggio. Un giorno, mentre camminava con in mano un cono gelato gusto nocciola e pistacchio, incontrò un noto personaggio della televisione che gli disse: «da grande – e perdona la ripetizione – tu diventerai un grande presentatore». Quel noto personaggio della televisione era Valerio Lundini. Incredibile. Questa, in sintesi, la biografia del conduttore e scrittore romano (Era meglio il libro è la sua ultima fatica), o forse così la racconterebbe lui. Maestro dell'umorismo spiazzante e 'poeta del paradossale', ha intervistato nel corso degli ultimi due anni i più disparati ospiti (dai Måneskin a Carlo Cottarelli) nel programma di RAI 2 Una pezza di Lundini, dove la vena di autore di sketch irriverenti e bizzarri emerge in tutta la sua comicità. A Festivaletteratura, affiancato da Francesco Abate (I delitti della salina, Torpedone trapiantati), l'intervistatore si trasformerà in intervistato. Si sa, i casi della vita.

English version not available

Italiano

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati