COSA PENSANO IL SASSO E LA FOGLIA?

La domanda del titolo, naturalmente, è soprattutto una provocazione che tende a esagerare un argomento molto dibattuto. Siamo abituati a considerare l'intelligenza umana quale unica rappresentazione della realtà che ci circonda, dando per scontato che oggetti ed esseri viventi attorno a noi siano un mero strumento al nostro servizio. Eppure piante e materiali possiedono una loro intelligenza, una memoria, una capacità di comunicare e plasmare il mondo circostante, per quanto non basata su un sistema di controllo centralizzato. La chimica Laura Tripaldi (Menti parallele. Scoprire l'intelligenza dei materiali) e il filosofo Emanuele Coccia (La vita delle piante, La vita sensibile) si incontrano per una discussione che fonde nanotecnologie, metafisica e botanica, alla ricerca della tanta e diversa "intelligenza" che c'è fuori di noi. Dirige i giochi Matteo De Giuli, fisico e coautore di Medusa.

1Luoghi collegati