IL MUSEO NON È UNA SOCIETÀ SOSPESA

"Il museo è la casa di tutti, è un luogo di cittadinanza", affermava in una recente intervista il direttore del Museo Egizio di Torino Christian Greco (Le memorie del futuro, scritto insieme a Evelina Christillin). Offrire la cultura al più vasto numero di persone possibili è un servizio pubblico essenziale, della cui mancanza ci siamo accorti proprio lo scorso anno quando anche le istituzioni museali hanno dovuto fare i conti con il pesante impatto della pandemia. Nel momento in cui non si era più in grado di mantenere il contatto fisico con l'utenza, si è rafforzato in numerose realtà l'uso delle nuove tecnologie digitali, che ha traslato la fruizione anche sul piano virtuale. Insieme alla storica dell'arte Francesca Cappelletti, direttrice della Galleria Borghese di Roma, Greco rifletterà sul ruolo dei musei nella società contemporanea, sulle responsabilità di chi gestisce i patrimoni conservati e sul necessario dialogo da instaurare con la comunità, sfatando il luogo comune che vuole queste entità come statiche e polverose. Coordina l'incontro Claudio Musso, docente presso l'Accademia Carrara di Bergamo.

1Luoghi collegati

1Enti correlati