Loi, Franco

Persona

Franco Loi, tra i maggiori poeti italiani, vive e lavora a Milano. Raffinato interprete dialettale, dopo aver fatto il ceramista, l'operaio ed essersi diplomato in ragioneria, ha lavorato all'Ufficio stampa della casa editrice Mondadori. Incomincia a scrivere a 35 anni e la prima pubblicazione di alcune poesie avviene nel 1972 sull'"Almanacco dello Specchio". Successivamente pubblica una ventina di libri con raccolte di poesie o poemi, fra cui ricordiamo: "Strolegh", "Teater", "L'Aria", "Liber", "L'Angel", "Amur del temp".

He now lives and works in Milan. He is a very refined dialect writer. After working as a ceramist and a factory worker, he got a High School diploma in general accounting. Then, he began to work at Mondadori Press Office. He started writing when he was 35 and published his first poems in 1972 in the "Almanacco dello Specchio". Afterwards, he published around twenty books of poetry, including: "Strolegh", "Teater", "L'Aria", "Liber", "L'Angel and Amur del temp".

Bibliografia

"Isman", Einaudi, 2002
"La voce di Franco Loi. Essere uomo ed essere poeta", Crocetti, 2003
"Album di famiglia", Lieto Colle, 2003
"Aquabella", Interlinea, 2004
"Aria de la memoria. Poesie scelte 1973-2002", Einaudi, 2005
"Voci d'osteria", Mondadori, 2007
"L'aria del tempo", Mursia, 2008
"Níul rösa cun di buff de scür", Il Laboratorio, 2009
"Da bambino il cielo. Autobiografia", Garzanti, 2010