Collins, Paul

Persona

Paul Collins vive nell'Oregon, negli Stati Uniti, e oltre a essere scrittore e divulgatore storico e scientifico, è un vero biblioholic, un innamorato dei libri, la cui vita gira sempre intorno a essi. E' il fondatore ed editore della "Collins Library", una collana della McSweeney's Books, impegnata alla riedizione di libri ingiustamente dimenticati dall' industria editoriale. Ha anche sostenuto per qualche tempo un negozio di libri antichi a Hay-on-Wye, il piccolo paese del Galles che è conosciuto come il paese dei libri, con una libreria ogni 37 abitanti. Paul Collins ha raccontato questa esperienza nel suo secondo libro "Sixpence House. Lost in a Town of Books" (Bloomsbury USA, 2003). In Italia sono stati pubblicati due dei suoi libri: "La follia di Banvard. Tredici storie di uomini e donne che non hanno cambiato il mondo", una galleria di personaggi storici sorprendenti che hanno conosciuto soltanto il fallimento nelle loro imprese vitali, e "Né giusto né sbagliato. Avventure nell'autismo", una immersione nel mondo dell'autismo attraverso la sua esperienza vitale con suo figlio Morgan.

Paul Collins live in Oregon (USA) and, besides being a writer and a science and history popularizer, he is a true biblioholic, a book lover and his life always revolves around it. He is the founder and the editor of the "Collins Library", a McSweeney's Books series devoted to the re-publication of book unfairly forgotten by publishers. For some time, he also ran an antique bookshop in Hay-on-Wye, a small Welsh village known as the book village since there is one bookshop for every 37 residents. Paul Collins described this experience in his book, "Sixpence House: Lost in a Town of Books" (Bloomsbury USA, 2003). Two of his books have been published in Italy, "La follia di Banvard. Tredici storie di uomini e donne che non hanno cambiato il mondo" ["Banvard's Folly: Thirteen Tales of Renowned Obscurity, Famous Anonymity, and Rotten Luck"], a gallery of historical characters whose most important undertakings were met with failure, and "Né giusto né sbagliato. Avventure nell'autismo" ["Not Even Wrong: Adventures in Autism"], an immersion into the world of autism through his personal experience with his son Morgan

Bibliografia

"Né giusto né sbagliato", Adelphi, 2004
"La follia di Banvard", Adelphi, 2006