Curino, Laura

Persona

Laura Curino al Festivaletteratura 2015 ©Festivaletteratura

Laura Curino (Torino, 1956) è tra i fondatori del Laboratorio Teatro Settimo, una delle realtà più significative del teatro di ricerca italiano. Dai primi anni Ottanta ha messo in scena e interpretato insieme al gruppo teatrale pièces di rilievo, da "Citrosodina" (1980) e "Kanner puro" (1982) a "Esercizi sulla tavola di Mendeleev" (1984) ed "Elementi di struttura del Sentimento" (1985), vincitore del Premio Ubu per il miglior spettacolo di ricerca della stagione. La sua instancabile attività le è valsa numerosi riconoscimenti anche nei decenni successivi, quali: il Premio Milano '90 – Il contemporaneo come miglior attrice e autrice per il monologo "Passione" (1993); il Premio Napoli Tassello D'Argento come miglior attrice ne "La storia di Romeo e Giulietta" (1993); il Premio della critica come migliore attrice dell'Anct, Associazione nazionale dei critici di teatro (1998); il Premio Hystrio per la drammaturgia (2003); il Premio Golden Graal come miglior attrice negli spettacoli "Una stanza tutta per me" e "Passione" (2006). Nell'aprile del 2009, in presenza dell'allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, rappresenta lo spettacolo "Adriano Olivetti" – con Lucilla Giagnoni e Mariella Fabbris per la regia di Gabriele Vacis – al Teatro Carignano di Torino. Ha all'attivo performance e letture dalle opere di scrittori come Isabel Allende, Derek Walcott, W. B. Yeats, Carlo Goldoni e Virginia Woolf; tiene inoltre conferenze e seminari nelle università italiane, alla Civica Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano e alla Scuola Holden di Torino. Tra i suoi ultimi progetti spiccano "Shakespeare, streghe, ribelli e altre passioni" – andato in scena al Piccolo Teatro nella stagione 2013-2014 – e "La solitudine del premio Nobel la sera prima della cerimonia", un «divertimento teatrale per voce femminile» su testo di Massimiano Bucchi. (foto: Festivaletteratura)

An actress and playwright, Laura Curino was born in Turin in 1956 and founded Laboratorio Teatro Settimo, of the most important research theatre companies in Italy. Since the early 80's she has been staging plays such as "Citrosodina" (1980, "Kanner puro" (1982), "Esercizi sulla tavola di Mendeleev" (1984) and "Elementi di struttura del Sentimento" (1985). She was awarded many prizes including Hysteria Prize and Golden Graal. She read works by famous writers such as Allende, Derek Walcott, W. B. Yeats, Calo Golden and Virginia Woolf. Her most recent projects include "Shakespeare, streghe, ribelli e altre passioni".

Bibliografia

"Passione", con Gabriele Vacis e Roberto Tarasco, Interlinea, 1998"Olivetti", con Gabriele Vacis, Baldini Castoldi Dalai, 1998