Facchini, Vittoria

Persona

Vittoria Facchini al Festivaletteratura 2013 - ©Festivaletteratura

Vittoria Facchini, originaria di Molfetta, dopo aver frequentato il Liceo Artistico a Bari si è mossa alla volta di Firenze per specializzarsi in Grafica pubblicitaria ed editoriale. A Venezia avviene l'incontro decisivo con lo scenografo e illustratore Emanuele Luzzati, che influenzerà la sua vocazione artistica e il suo stile di scrittura. Dopo aver lavorato come illustratrice pubblicitaria firmando numerose immagini per il Salone del Gusto di Torino, per il Vinitaly di Verona, per l'Osteria dell'Arancio di Grottammare e di Londra, nel 1997 inizia a progettare e a pubblicare albi illustrati per bambini, collaborando da allora con diverse case editrici italiane. Nel 2002 riceve i primi riconoscimenti in campo internazionale: il Ministero per la Cultura Francese la seleziona infatti tra i sessanta autori invitati a rappresentare l'Italia al Salone del Libro di Parigi. Nel 2006 si aggiudica il Premio Andersen come Migliore illustratrice dell'anno. I suoi lavori hanno accompagnato testi di Stefano Bordiglioni, Janna Carioli, Matteo Corradini, Mara Dompè, Guido Quarzo, Silvia Roncaglia, Paola Zannoner e molti altri.

(foto: © Festivaletteratura)

Vittoria Facchini was born in Molfetta in 1969. After studying at the Liceo Artistico in Bari she moved to Florence to specialise in Advertising and Editorial Graphics. In Venice she met illustrator Emanuele Luzzati who influenced her vocation as an illustrator and her writing style. In 1997 she published illustrated books for children. Known both in Italy and abroad, in 2002 she received her first international prizes. In 2006 she was awarded the Andersen Prize for Best Illustrator of the Year.

Bibliografia

Le femmine non mi piacciono perché..., Fatatrac, 1998 (2013)

I maschi non mi piacciono perché..., Fatatrac, 1998 (2013)

Piselli e farfalline... Son più belli i maschi o le bambine?, Fatatrac, 1998 (2018)

Quel mostro dell'amore, Fatatrac, 2000

La recitina del Santo Natale, Officina blu, 2005

(Ma) basta la parola?, Officina blu, 2006

Sara sarà, con Claudio Comini, Lapis, 2009

Mamme, con Arianna Bonazzi, Rizzoli, 2011

Taccuino per filo e per segno, con Luisa Mattia, Donzelli, 2012

Quel mostro dell'amore... Quel genio dell'amore, Fatatrac, 2015

Bastano cinque ciliegie, Terre di Mezzo, 2019 (in uscita)