Grisi, Andrea

Persona

Andrea Grisi fonda nel lontano 1992 col sodale Guido Affini, armati di follia e passione, la Libreria il Delfino a Pavia. Il nome della libreria, il Delfino, vuole evocare libertà, leggerezza, intelligenza e gioco, ma è anche un omaggio al marchio editoriale di Manuzio, e alla grande tradizione editoriale italiana del bestiario delle marche tipografiche. La Libreria è inaugurata nel 1992 sotto i portici di Piazza delle Vittoria a Pavia in uno luogo di forte visibilità e passaggio, ma di soli 24 metri quadri. Lo scopo è quello di creare un forte legame con il pubblico, che ha sì poco spazio per girare tra gli scaffali, ma che può trovare sempre qualcuno disponibile a consigliare, confrontarsi, a recuperare velocemente anche libri desueti, poco conosciuti, a trovare volumi dimenticati, fornire bibliografie, approfondimenti. Mentore della fondazione è Roberto Cerati con i suoi preziosi aiuti e suggerimenti. In questo poco spazio il libraio cerca di diventare un sarto che consiglia letture su misura, cucite addosso ai clienti. I momenti salienti della libreria sono la visita di Abraham Yehoshua e la creazione di Paviacittàdi lettoriNel 2012 si coglie l'occasione di ingrandire gli spazi e trasferirsi finalmente in una sede più ampia di 250 metri quadri. Il trasloco culmina con la "Marcia dei delfini", un evento gioioso, un happening immortalato da un bellissimo video, dove, tra le vie della città, più di trecento amici si passano di mano in mano gli ultimi libri per inaugurare la nuova sede in Piazza Cavagneria. La sfida è quella di ampliare la superficie e l'offerta senza snaturare però il tratto distintivo di intimità, di confidenza, di vicinanza. Si entra per fare due chiacchiere, sedersi sulle poltrone, scoprire un autore nuovo, approfondirne uno conosciuto. Con i suoi 200 incontri con autori ed editori in 365 giorni, la libreria cerca di diventare un punto di riferimento per una comunità di lettori. Il libro è passione e diventa un generatore di senso e crea una comunità che si riconosce in questo progetto aperto come un libro da leggere. Dal 2011 al 2017 la libreria va anche in "trasferta" a Genova al Festival della Scienza con una proposta di più di 9000 titoli dedicati all'argomento coprendo tutte le iniziative proposte durante lo svolgimento dell'evento. Del tutto inaspettatamente nel 2019 la libreria riceve il Premio della Fondazione Mauri.

Bibliografia

Non disponibile