14/09/1997

Sei splendidi quarantenni

1997_09_14_095

Parafrasando una celebre battuta di Nanni Moretti, un reading multimediale con una scelta di scrittori, lontani, anche anagraficamente dai recenti filoni generazionali o pulp, che rappresentano sei diverse prospettive di quel fenomeno ondivago e poco definito qual è la «nuova narrativa italiana». Non un dibattito né una tavola rotonda, ma un momento assolutamente originale dove gli scrittori sono chiamati a leggere in prima persona le loro pagine migliori, commentare le foto del proprio album di famiglia, un quadro al quale sono affezionati, una città e farci ascoltare musiche, canzoni e letture di testi che hanno colpito la loro sensibilità e contribuito al formarsi della loro poetica. Un'idea di Raffaele Cardone e Laura Lepri.

L'evento 095 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente era prevista la presenza di Claudio Piersanti, sostituito in seguito da Giorgio Van Straten.

English version not available

Italiano

Non disponibile

1Luoghi collegati

1Enti correlati