06/09/2003

ATTRAVERSO
. BrunelloDeLucaMirabassiPaoliniTesta


2003_09_06_160

Evento ripetuto

Prima assoluta


Produzioni Fuorivia e Jole Film


Mario Brunello: violoncello; Erri De Luca: voce; Michele Mirabassi: clarinetto; Marco Paolini: voce; Gianmaria Testa: chitarra e voce



Un progetto speciale pensato espressamente per Festivaletteratura. Sul palco del Teatro Sociale, per due sere consecutive che difficilmente saranno una uguale all'altra, un grande solista classico; un attore veneto, maestro dell'epica popolare e del racconto; un cantautore «fuori mercato», poeta del quotidiano; e uno scrittore italiano, penna e spirito solitario, che per una volta passa dall'altra parte e sale in scena. Cosa succederà? Difficile dirlo: poesie di Erri e canzoni di Gianmaria, il Bach di Mario e i racconti di Marco. Un incontro tra amici. Una somma di dettagli, impressioni, sguardi. Un mescolarsi di musiche, parole, poesie, teatro.


English version not available

Italiano

Considero valore: questa frase «tormentone» allaccia fra loro le parole a piedi scalzi dello scrittore Erri De Luca e dell'attore Marco Paolini, le note vibranti del violoncello di Mario Brunello, e quelle insinuanti del clarinetto di Gabriele Mirabassi, e ancora, le canzoni e la voce del cantautore Gianmaria Testa. ATTRAVERSO è un progetto articolato fra parole e musica -un po' teatro, un po' concerto- che si compone di testi dello stesso De Luca, ma anche di brani tratti dall' "Ulisse" di Joyce e da Mario Rigoni Stern (presente in sala e a lungo applaudito su e giù dal palco). In una scenografia semplice ma molto suggestiva, fatta di lampade colorate e di mucchietti di sabbia bianca, s'intrecciano racconti che parlano di neve e di acqua, della sua ubiquità, della sua forza, di come sia importante risparmiarla. Acqua che, nel sovrapporsi degli episodi narrati, diventa viaggio per mare, ed ecco che incontriamo il più grande navigatore errante della letteratura: Ulisse. Così anche Omero entra a far parte della canzone "Un aeroplano a vela" di Testa, senza che nulla stoni. Creato appositamente per Festivaletteratura, ATTRAVERSO è uno spettacolo che varrebbe la pena portare in altri teatri italiani.

1Luoghi collegati