09/09/2005 - Blurandevù

BLURANDEVÙ. Eventi a luci blu. In seconda serata, un gruppo di volontari-conduttori contro-interroga alcuni ospiti di Festivaletteratura.


2005_09_09_111

Al centro del secondo appuntamento di "Blurandevù" è il tema della giustizia, attraverso l'imperfetto binomio legalità/illegalità. A parlarne con i ragazzi sarà Giancarlo De Cataldo, giudice della Corte d'Assise di Roma ed autore di alcuni gialli di successo tra cui "Romanzo criminale", ispirato alle vicende della Banda della Magliana.


English version not available

Italiano

L'evento notturno con i ragazzi di "Blurandevù" ha visto protagonista Giancarlo De Cataldo, giudice della Corte d'Assise di Roma ed autore di alcuni libri gialli. Il tema centrale del botta e risposta è stato quello della giustizia. Aiutandosi con l'uso di filmati e fotografie, l'ospite ha intrattenuto il pubblico, rispondendo alle sue domande, parlando del terrorismo presente negli anni Settanta e paragonandolo a quello tuttora in atto ai giorni nostri, ricorrendo molto spesso al binomio legalità/illegalità.
Partendo da questo argomento, Giancarlo De Cataldo ha inoltre trattato il tema riguardante la correttezza o meno del ricorso al carcere minorile, rendendo partecipe il pubblico, composta anche da molti giovani.

1Luoghi collegati