07/09/2006 - Cartografia

IL MONDO IN UNA CARTA


2006_09_07_022

È possibile rappresentare il mondo in una carta? E che cos'è, in ultima analisi, una carta del mondo? A questa, che rimane 'la' domanda di fondo della geografia moderna, tenta di rispondere Franco Farinelli, presidente del Corso di Laurea in Scienze Geografiche dell'Università di Bologna e autore di "Geografia. Un'introduzione ai modelli del mondo". Lo incontra l'antropologo Franco La Cecla.


English version not available

Italiano

Il salone mantegnesco accoglie Franco Farinelli e Franco La Cecla. In un dialogo serrato s'imbastisce il problema che non è solo un quesito esistenziale insito in ognuno di noi, ma anche il nocciolo che differenzia la geografia degli antichi da quella dei moderni: come si fa a fare la carta del mondo? La conversazione, più simile ad un colloquio tra amici, scioglie l'atmosfera e con essa il pubblico che adesso è attento e partecipe. Nell'immagine del mondo molte generazioni di eroi, avventurieri del mare, studiosi europei hanno cercato di riconoscervi la realtà che li circondava, cercando di interpretare quest'ultima con la mappa. È infatti molto più rassicurante sapere che si può imbrigliare lo spazio, dà potere, dà sicurezza. Le suggestioni del discorso con un ritmo frizzante e appassionante attraversano la storia della geografia fino agli albori della mitica vicenda di Ulisse che per primo si è comportato da geografo. Lungo la scia dei più famosi viaggiatori, chi si aspettava che Cristoforo Colombo fosse vittima del tranello secolare e riducesse anch'egli il mondo alla sua rappresentazione cartacea? Credendo a ciò che è rappresentato sulla carta, «busca il levante par el ponente». Il dibattito prosegue: la carta del mondo è un modello accettabile per il Terzo millennio? Le nuove piste dell'informazione hanno capovolto la situazione: prima era il visibile che disegnava l'invisibile, ora esattamente il contrario. Una semplice carta non è più un buon modello. Non è più la carta che detta legge, ma la realtà, svincolata dalla mappa. Il mondo si impone sulla carta geografica: è la nuova visione della geografia.

1Luoghi collegati

9Eventi collegati