09/09/2006

AMORE TRADUTTORE. Preludi e sarabande letterarie di Tim Parks e Luca Scarlini intorno al documentario "Tradurre"


2006_09_09_202

Che cosa succede quando un testo passa da una lingua all'altra attraverso gli uffici del traduttore? Qualcosa di molto simile a un corteggiamento amoroso, con scontri e lusinghe, estasi e tradimenti nel cambiar d'abito alle parole. Due traduttori dal vivo, Tim Parks e Luca Scarlini, insieme a molti altri nelle immagini del documentario "Tradurre" di Pier Paolo Giarolo, raccontano le passioni e i tormenti di questo mestiere.


"Tradurre" è una produzione outroad e Jolefilm. 


English version not available

Italiano

Attendendo che il salone mantegnesco si riempia, Luca Scarlini e Tim Parks chiacchierano sullo sfondo dell'immagine in bianco e nero di un bimbo che sorride. Pier Paolo Giarolo dalla postazione del suo computer introduce i tre spezzoni del documentario che è ancora in lavorazione, nel quale scorrono le immagini di traduttori che raccontano il loro lavoro, incluso il presente Scarlini. È una imposizione morale per il traduttore scovare le parole giuste nella propria lingua che mantengano la particolarità del testo originale, perché tradurre è come scrivere, ma su una traccia che non hai ideato. Nelle interruzioni tra un filmato e l'altro, Scarlini confessa di avere fatto la prima traduzione a sedici anni e mezzo da Ezra Pound, per fare colpo, ma si augura che nessuno recuperi quella 'repellente' produzione. Parks si cala fin troppo facilmente nello smentire alcune affermazioni delle figure passate nel filmato di amore ed empatia verso gli autori tradotti, anche se riconosce il grande interesse quando si incontra uno scrittore che ha trovato una via di uscita dal discorso letterario standard che permetta al lettore di cogliere, oltre al significato, la distanza dal modo comune di usare la lingua. Il documentario si conclude con una citazione di "Lettere del tradurre" di Martin Lutero che sottolinea come non si debba imparare la lingua tedesca chiedendo aiuto alla parola latina, ma andando per la via ascoltando e leggendo le labbra delle persone nella loro vita comune. La citazione trova tutti soddisfatti e in accordo, cosa che consente di passare al rinfresco offerto dallo sponsor.

1Luoghi collegati