07/09/2007 - Scintille. Trenta minuti d'improvvisa energia

CANZONE E IDENTITÀ


2007_09_07_SCINT1030

Memorie di una comunità, ricordi intimi, colonne sonore dei momenti cruciali della nostra storia: quanto di noi affidiamo a una canzone? Un dialogo tra Gianmaria Testa e Marco Aime.


English version not available

Italiano

Una delle "scintille" di oggi ha come titolo "Canzone e identità". Trenta minuti in cui Gianmaria Testa e Marco Aime esplorano le memorie di una comunità, i ricordi intimi e le colonne sonore dei momenti cruciali della nostra storia. Gli autori, partendo da una canzone, analizzano i problemi di una società multiculturale in cui 'l'altro' viene spesso visto come un nemico perché semplicemente diverso da noi. È in questo modo che nascono la xenofobia e il razzismo: escludere l'extracomunitario perché visto come un 'cattivo', rendendo ancor più problematica l'integrazione. Prima di concludere l'evento, gli autori hanno presentato un'ultima canzone riguardante i temi, sempre più attuali oggigiorno, della povertà e dell'immigrazione.

1Luoghi collegati

19Eventi collegati