07/09/2007 - Scintille. Trenta minuti d'improvvisa energia

ELOGIO DEL NOMADISMO


2007_09_07_SCINT1900

«I più dotati tra noi avevano il potere di trasformare in parole il canto più profondo della terra (...), canto della traversata lenta, canto dispiegato all'infinito». I nomadi e l'amore per lo spazio libero, secondo Itala Vivan.


La "scintilla" "Elogio del nomadismo" ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente era prevista la presenza di Abdourahman A. Wa
beri, successivamente sostituito da Itala Vivan.

English version not available

Italiano

Non disponibile

1Luoghi collegati

19Eventi collegati