04/09/2008

Nancy Huston con Fabio Gambaro


2008_09_04_046

Annoverata tra le migliori scrittrici contemporanee, recentemente premiata con il prestigioso Prix Femina, Nancy Huston coniuga l'eleganza della scrittura con storie dai contenuti forti e coinvolgenti. La ricerca d'identità, la famiglia, l'amore, l'eredità non solo genetica che riceviamo dai nostri nonni e genitori sono temi che Nancy Huston riesce a rendere insieme universali e propri di ogni lettore. L'autrice di "Un difetto impercettibile" dialoga con il giornalista Fabio Gambaro.
 


English version not available

Italiano
Inglese

Nancy Houston ci presenta insieme a Fabio Gambaro il suo ultimo libro "Un difetto Impercettibile". Libro dall'architettura importante, diviso in quattro parti, ci racconta la saga di altrettante generazioni di una stessa famiglia, dal 1944 ad oggi, attraverso il racconto a ritroso di quattro bambini all'età di sei anni, Sol, Randall, Sadie ed Erra. Sessant'anni di storia mondiale, ma anche di misteri familiari, che solo al loro svelarsi finale permetteranno la necessaria riconciliazione. La Houston, canadese, anno di nascita 1953, da molti anni ormai cittadina parigina, ha capelli lunghi, una frangetta sfiziosa e sembra una ragazzina. Incanta il pubblico, lo fa con l'armonia della sua voce mentre ci legge stralci dal libro, alternando l'inglese e il francese con naturalezza, come se si alternasse ad un diverso strumento musicale. Ritiene che la perfezione musicale sia qualcosa a cui la scrittura debba aspirare, ma che questo sia un obiettivo quasi impossibile da raggiungere. Forse non lo sa, ma a noi è sembrata molto più vicina a quell'ideale di quanto lei voglia ammettere.

1Luoghi collegati

1Enti correlati