10/09/2009 - Le pagine della cultura

LE PAGINE DELLA CULTURA


2009_09_10_PC0900

Lettura dei giornali a cura di Héctor Abad Faciolince

coordinamento di Stefania Mascetti e Alberto Notarbartolo


L'informazione culturale ha assunto uno spazio sempre più rilevante sulla stampa quotidiana e settimanale. Dalle storiche terze pagine dei quotidiani italiani, la cultura ha trovato nuovi spazi nelle pagine centrali e in inserti periodici, innovando gli stili e i contributi. La lettura delle pagine culturali è tanto più interessante a livello internazionale: le pagine culturali ci aiutano a capire di che cosa si sta parlando, che cosa si legge o si guarda nei vari paesi, le spinte innovative e gli interrogativi che attraversano l'arte e la cultura. Festivaletteratura - in collaborazione con "Internazionale" - ogni mattina offrirà la rassegna stampa delle pagine culturali dei giornali di tutto il mondo. La rassegna stampa sarà commentata da un importante scrittore e giornalista straniero ospite del Festival.


English version not available

Italiano

Lo scrittore e giornalista colombiano Hector Abad Faciolince, affiancato dall'autore Alberto Notarbartolo e dalla traduttrice Metella, accolgono il pubblico mattiniero alle 9:00 in piazza L.B. Alberti con la rassegna delle pagine di cultura dei quotidiani internazionali.
Hector Faciolince, che si interessa non solo alle pagine di cultura e letteratura ma anche di scienza divulgativa, inizia la rassegna stampa con un articolo del "New York Times" sull'addomesticamento dei cani e sul rapporto fra l'allevamento dei cani e degli animali in genere per usarne le carni e sul rapporto di vicinanza che ne consegue.
Ampio spazio è dato all'iniziativa di Google di scannerizzare e mettere on line i libri e sui problemi di copyright e di mancati guadagni degli autori. Un saggio del "Chronicle of Higher Education", che afferma come «fra 100 anni ciò che oggi facciamo in biblioteca lo faremo online», affronta il problema del processo di scannerizzazione, ed in particolare della catalogazione dei testi fatta da Google, che segue i criteri delle librerie e non quelli tradizionali delle biblioteche.
La rassegna si conclude con la lettura di Metella di stralci di un articolo di medicina del "New York Times". La rivoluzione più importante oggi avviene nel corpo umano. La tecnologia e la medicina trasformano il corpo umano in un nuovo corpo fatto di pezzi di ricambio. Come considerare l'identità di un corpo fatto di pezzi di provenienza diversa?
Il problema è particolarmente sentito da Faciolince che nota come la Colombia si stia specializzando in trapianti, soprattutto di fegato e cornee: «Quando una persona ha i capelli bianchi inizia a vedere le persone giovani come un insieme di pezzi di ricambio».

1Luoghi collegati