11/09/2009 - Scritture giovani

SCRITTURE GIOVANI 2009


2009_09_11_SG2130

Primo incontro intergenerazionale tra autori a "Scritture Giovani". Con Anne Fine ("Un amore in cenere"), dialogano sull'arte dello scrivere il gallese Owen Martell, autore di "Dolenni Hud", e Gabriele Dadati, piacentino, che ha esordito con la raccolta di racconti "Sorvegliato dai fantasmi", finalista come Libro dell'anno per Fahrenheit di Radio 3. Conduce Chicca Gagliardo.


English version not available

Italiano
Inglese

La rassegna Scritture Giovani non delude mai, è certo. Questa sera il primo di due incontri, condotto dalla veterana Chicca Gagliardo, vede come protagonisti il gallese Owen Martell, autore di "Dolenni Hud", e Gabriele Dadati, ventisettenne piacentino, in un evento che coinvolge anche Anne Fine, classe 1947, una delle più grandi scrittrici inglesi i cui libri, tradotti in 27 lingue, hanno conferito fama internazionale.
Un dialogo intergenerazionale che si incentra sul mestiere di scrivere, di come sia nato il desiderio o la necessità di dedicarvi la vita, dei dolori e delle gioie che procura. Lo si fa passando per la lettura ragionata dei racconti che anche questo anno il Festivaletteratura ha commissionato a questi giovani talenti. L'ispirazione, stavolta è un orario: le quattro del mattino. La tenera età dei protagonisti non deve trarre in inganno, sono già esperti professionisti che hanno dalla loro parte una spiccata originalità e freschezza di contenuti e di forma. Ascoltarli è un piacere, una scoperta, è come aprire in anteprima un altro capitolo di storia letteraria. Per questo non è sicuramente da perdere il prossimo incontro; sabato sera alla stessa ora si avrà la possibilità di conoscere anche la scrittrice e performer francese Céline Robinet e il drammaturgo tedesco Paul Brodowsky, accompagnati da Bianca Pitzorno.

1Luoghi collegati

1Enti correlati