13/09/2009

ARCIPELAGO EUROPA


2009_09_13_212

Treni, atlanti geografici, elenchi telefonici e guide di viaggio... La storia degli oggetti è speculare alla storia ufficiale dei grandi eventi che sconvolgono il mondo, ai fermenti dello Spirito che per Hegel costringono l'uomo a riconfigurare la propria posizione nell'universo. Karl Schlögel, con la curiosità di un Erodoto, nel recente "Leggere il tempo nello spazio" ha risvegliato un regno di ombre danzanti, fedeli testimoni di culture sommerse e rivoluzioni tradite. In compagnia del geografo Franco Farinelli, lo storico tedesco percorrerà a ritroso le rotte di un luogo del destino, di un arcipelago Europa che ci obbliga a ripensare il presente.


English version not available

Italiano
Tedesco

La storia e la cultura non possono non influenzare luoghi e distanze, ed essere reciprocamente influenzate.
Questa è la riflessione che Karl Schlögel propone in questo evento, accompagnando il pubblico verso un viaggio nell'Europa moderna, un viaggio che porta sullo sfondo ancora le macerie del muro di Berlino.
Luoghi e distanze non sono valori statici ma, al mutare del sistema culturale di riferimento, acquistano nuove coordinate, figlie anche di una Rete che permette alle informazioni di viaggiare alla velocità della luce. Interpellato da Franco Farinelli, l'autore fa riflettere su come nel nostro tempo la cultura sia in realtà il risultato di continui spostamenti umani e culturali.

1Luoghi collegati

1Enti correlati