09/09/2011

COME PRENDERSI IL MONDO

2011_09_09_059

Sono giovani o giovanissimi i protagonisti dei romanzi di Christian Frascella e Vincenzo Latronico. Quelli di Frascella ("Mia sorella è una foca monaca"; "La sfuriata di Bet") sono adolescenti fragili e rabbiosi, necessariamente spavaldi e decisi a fare qualcosa, qualsiasi cosa pur di agguantare la vita. Quelli di Latronico ("Ginnastica e rivoluzione"; "La cospirazione delle colombe") sono giovani adulti rimasti troppo presto delusi e a cui la rabbia ha subito spento la speranza, facendoli cinici, amorali, avidi di conquista. Sulla 'questione giovanile' all'interno della narrativa italiana di oggi, i due autori si confrontano con Giuseppe Antonelli, una delle voci di Fahrenheit di Radio3.

L'evento 059 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente il suo svolgimento era previsto il giorno 8 Settembre, presso la Chiesa di Santa Maria della Vittoria.

English version not available

Italiano

Guidati dal simpatico Giuseppe Antonelli, Vincenzo Latronico e Christian Frascella si sono confrontati con freschezza e spontaneità sulla 'questione giovanile'. All'inizio dell'incontro i due giovani scrittori hanno presentato i protagonisti dei propri ultimi romanzi, narrando le loro vicessitudini e difficoltà, nelle quali ogni ragazzo potrebbe immedesimarsi. Generazione, adolescenza, ribellione, precariato e rapporto padre-figlio sono le parole chiave, intorno le quali si è sviluppato il loro confronto. In un secondo momento Latronico e Frascella hanno dibattutto sui recenti filoni tematici di maggior successo e sulla figura dello scrittore giovane nella narrativa italiana. L'evento, tenutosi nel suggestivo chiostro di San Francesco, si è concluso con l'augurio, rivolto ai due autori da parte di una persona presente tra il pubblico, di continuare a scrivere bene e a ottenere un meritato successo.

1Luoghi collegati