04/09/2014

PER GERUSALEMME. Nel tempo perduto degli uomini


2014_09_04_057

Testo di Paola Carid

i Con Carla Peirolero; musiche originali di Radiodervish

"Per Gerusalemme" è un reading teatrale nato su un testo di Paola Caridi, il racconto inusuale della città più famosa e venerata del mondo, attraverso segreti che solo chi ha vissuto lì per tanti anni conosce. È la Città Vecchia che era moderna, un secolo fa. È la città popolata dei suoi abitanti, protagonisti invisibili alla politica e ai pellegrini. La protagonista della pièce è Nura, proprietaria di uno dei caffè più noti di Gerusalemme a cavallo tra Ottocento e Novecento: attraverso i suoi racconti, le sue memorie, i suoi oggetti, i bambini, gli uomini e le donne che sono passati dal suo locale, Gerusalemme mostra un volto sconosciuto ai più. Un volto dolente, spesso crudele, comunque sorprendente.


Una produzione del Festival Suq, in collaborazione con il Teatro Stabile di Genova.

English version not available

Italiano

L'evento è stato seguito in diretta su Twitter

1Luoghi collegati

1Enti correlati