09/09/2015

LE IMMAGINI E IL POTERE

2015_09_09_008

Dalle immagini siamo quotidianamente sommersi: esse ci seducono, ci 'consigliano' cosa comprare, ci spaventano e ci disorientano. E da sempre, la politica si è servita della forza comunicativa delle immagini per mantenere il popolo in soggezione o conquistarne il consenso. Con un'analisi sempre raffinata, lo storico Carlo Ginzburg ci invita a soffermare lo sguardo su alcuni degli esempi più noti: Guernica, il manifesto di Lord Kitchener con il dito puntato verso chi guarda, il Marat di David, il frontespizio del "Leviatano" di Hobbes. E, insieme a Salvatore Settis, l'autore di "Paura, reverenza, terrore" discute del possibile rovesciamento di rapporti che libera dal giogo delle immagini come strumento di potere.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Luoghi collegati