11/09/2015

UN BUON CAMMINATORE ARRIVA SEMPRE

2015_09_11_088

Quante volte, in un'epoca in cui si viaggia troppo di fretta su strade virtuali, ci siamo fermati a pensare che il camminare, gesto antico e così umano, può aiutarci a meditare sull'esistenza, a scoprire una filosofia fatta di piccole cose e a sviluppare sensi spesso sopiti? Dell'immenso valore di questa 'arte' è strenuo difensore David Le Breton, antropologo e sociologo francese che, proprio passeggiando, afferma di trovare la voglia di scrivere e un ordine al caos interiore. Diversi anni dopo Il mondo a piedi, torna a raccontare la bellezza dell'andare a spasso con "Camminare", e del perché sia necessario perdersi su sentieri e sterrati. L'autore parla al Festival con Davide Longo, scrittore e grande amante del trekking.

Con il contributo dell'Institut français Italia

English version not available

Italiano
Francese

Non disponibile.

1Luoghi collegati