12/09/2015

GIOVANI E ANZIANI NELLE SOCIETÀ CONTEMPORANEE

2015_09_12_156

In uno scenario globalizzato completamente nuovo, in cui i giovani hanno smarrito la capacità di desiderare in termini di progetto di vita e gli anziani si vedono privati dell'autorevolezza di un tempo venendo confinati a un ruolo di «inutili vecchi», si avverte sempre più il bisogno di una psicoterapia esistenziale che accompagni chi soffre. Secondo Miguel Benasayag, ex rivoluzionario argentino, filosofo, psicoanalista e autore di "C'è una vita prima della morte?", questa è la via per ridare gioia e dignità alla vita, in un mondo in cui la tecnica ha sovvertito tutti i cicli naturali dell'esistenza, negando valore al passato. Lo incontra il saggista ed editor Riccardo Mazzeo.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Luoghi collegati