12/09/2015

L'ITALIA DI CIPPUTI

2015_09_12_183

Quarant'anni di storia si possono ripercorrere in tanti modi. Se poi è possibile farlo con ironia, intelligenza e uno spiazzante senso di osservazione della quotidianità, tanto meglio! Il metalmeccanico-filosofo Cipputi nasce nel 1975 dalla matita di Francesco Tullio Altan, in un periodo storico in cui gli operai erano protagonisti di una realtà importante e, vignetta dopo vignetta, passando da Prima a Seconda Repubblica, racconta con disincanto le vicende di un'Italia di lavoratori. Lo incontra al Festival Sergio Staino attraverso il suo più famoso personaggio e alter-ego, Bobo, spesso smarrito di fronte alla politica, in perenne dubbio. Non mancheranno i fulminei dialoghi tra Cipputi (Giorgio Scaramuzzino) e Bundazzi (Federico Vanni), del Teatro dell'Archivolto di Genova.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Luoghi collegati

1Enti correlati