Scaramuzzino, Giorgio

Persona

Giorgio Scaramuzzino al Festivaletteratura 2008 - ©Festivaletteratura

Giorgio Scaramuzzino è un attore, drammaturgo e regista italiano. Nato ad Altare, in provincia di Savona, nel 1959, si diploma alla Scuola di Recitazione del Teatro di Genova e, nel 1986, entra a far parte della neonata Compagnia dell'Archivolto, diretta da Giorgio Gallione, all'interno della quale si occupa del settore Scuola ed Educazione al Teatro. Al mestiere di attore e regista unisce quello di docente di Animazione teatrale presso l'Università di Genova; tiene inoltre corsi di aggiornamento per docenti, educatori e bibliotecari. Tra gli scrittori che ispirano i suoi lavori teatrali spiccano i nomi di Gianni Rodari, Stefano Benni, Ian Mc Ewan e Daniel Pennac, dal cui libro "Come un Romanzo" ha tratto un adattamento molto apprezzato; ha altresì sceneggiato per il teatro, in sinergia con Francesco Tullio Altan, le storie della Pimpa. Nel 2003 ha vinto il Premio Andersen per lo spettacolo "Abbecedario"; nel 2004 il Premio Stregatto. Insieme a Gek Tessaro ha scritto il commovente "L'asino a strisce", storia di un'amicizia profonda tra un bambino, una zebra e il vecchio guardiano di un piccolo zoo, seguito da "Il lupo è morto, anzi no" e da altri libri dedicati a una delle sue più note creazioni per bambini, il drago Gerardo.(foto: Festivaletteratura)

Giorgio Scaramuzzino is an Italian actor, playwright and director. Born in 1959 in Altare near Savona, he graduated from Scuola di Recitazione del Teatro in Genoa and in1986 he started working with Compagnia dell'Archivolto, directed by Giorgio Gallione, where he dealt with theatre education. Besides being an actor and a director, he also teaches Theatrical Animation at Genoa University. He runs refresher courses for teachers, educators and librarians. He draws inspiration Gianni Rodari, Stefano Benni, Ian Mc Ewan and Daniel Pennac, from whose book "Come un Romanzo" he made a very well-received adaptation; with Francesco Tullio Altan he has also adapted Le storie della Pimpa. In 2003, he won the Andersen Prize for his show "Abbecedario"; and in 2004 the Stregatto Prize. With Gek Tessaro he wrote the moving "L'asino a strisce", the story of a deep friendship between a child, a zebra and an old zookeeper, followed by "ll lupo è morto, anzi no" and many other books devoted to one of his most famous creation, the dragon Gerardo.

Bibliografia

"Cose vedute. Dalla vita e l'opera di Giuseppe Cesare Abba", Liguria, 1989"Il drago Gerardo, ovvero, il drago che piange", illustrazioni di Andrea Musso, EL, 1997"Tutti giù dal palco. Fare teatro a scuola dalle materne alle medie", con Marina Savoia, Salani, 1998 (2009)"Il drago Gerardo e le vacanze mostruose", illustrazioni di Andrea Musso, Emme Edizioni, 2000"Abbecedario", Franco Cosimo Panini, 2001"Il drago Gerardo e l'abominevole avventura", Edizioni Elle, 2002"Il drago Gerardo è innamorato", illustrazioni di Andrea Musso, Emme Edizioni, 2004"Il cantiere", Maschietto Editore, 2008"Nonno Mollica ovvero Il pescatore di storie", illustrazioni di Andrea Musso, Franco Panini Ragazzi, 2008"La (s)fortuna di Ganda", illustrazioni di Gek Tessaro, Artebambini, 2010"Pensa che ridere!", con CD audio, illustrazioni di Anna Laura Cantone, Franco Panini Ragazzi, 2010"Un asino a strisce. La storia di un'amicizia più forte della guerra", illustrazioni di Gek Tessaro, Salani, 2013"Il lupo è morto, anzi no", illustrazioni di Isabella Ongaro, Emme Edizioni, 2014"Le avventure di drago Gerardo", illustrazioni di Andrea Musso, Einaudi Ragazzi, 2014"Gerardo, drago avventuroso", Einaudi Ragazzi, 2015

22Eventi correlati