09/09/2016

DIALOGO DI UN GIURISTA E UN MUSICISTA SULL'INTERPRETAZIONE

2016_09_09_101

Ogni testo ha bisogno di un'interpretazione prima della sua comprensione. Da questo punto di vista, uno spartito musicale e la nostra Costituzione hanno moltissimi punti in comune. Ogni nota di uno spartito e ogni articolo legislativo di per sé sarebbero muti senza l'intelletto, inteso come profonda capacità di lettura e analisi. Gustavo Zagrebelsky, illustre giurista nonché ex Presidente della Corte Costituzionale, e Mario Brunello, uno dei più rinomati violoncellisti italiani a livello internazionale, confronteranno le loro esperienze: Brunello prendendo esempio dal proprio lavoro con le partiture, Zagrebelsky dalla "Carta Costituzionale", di cui è uno dei massimi studiosi.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Luoghi collegati

1Enti correlati