10/09/2016

CONDIVISIONE TOTALE

2016_09_10_208

Come insegnava il documentario "Terms and conditions may apply", del regista Cullen Hoback, non è tutto oro (o, se vogliamo, silicio) quel che luccica nel vasto mondo di Internet. I nostri dati personali masticati da algoritmi si tramutano in profitti per i colossi di Internet e la libertà di navigazione diventa - spesso nell'inconsapevolezza degli utenti - un'arma a doppio taglio. Se c'è chi loda la innegabile forza di democratizzazione del Web, esiste anche chi mette in guardia contro il pericolo di un eccessivo cyber-ottimismo. Tra questi spicca il sociologo bielorusso Evgeny Morozov, che ha studiato l'uso repressivo che i governi autoritari fanno della Rete, e si è convinto che sia utopico credere che esista una soluzione digitale a ogni problema. Di incarnazioni virtuali del capitalismo e controllo sociale di massa, l'autore di "Internet non salverà il mondo" e "Silicon Valley" parlerà insieme alla giornalista Stefania Maurizi ("Dossier Wikileaks").

English version not available

Italiano
Inglese

Non disponibile.

1Luoghi collegati