10/09/2016

MECCANISMI DI RICORDO

2016_09_10_225

Immersi in una realtà enigmatica, a tratti atroce come quella post-apocalittica di La ragazza di Vajont e Le radici del cielo, i personaggi dei romanzi di Tullio Avoledo scoprono dietro una grigia quotidianità le tracce di storie alternative, universi onirici e incostanti, misteriosi salti nel tempo e incubi totalitari. Anche in Chiedi alla luce, lo scrittore friulano riesce a intessere un ordito di incontri e avvenimenti inusuali, tutto giocato sul viaggio di un architetto malato attraverso un'Europa piena di segni premonitori e cicatrici dell'anima. A Piero Dorfles spetterà l'onere (e il piacere) di conversare con uno dei massimi eredi della narrativa fantastica italiana.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Luoghi collegati

1Enti correlati