10/09/2017

GLI OPPORTUNISTI DI CAPE TOWN

2017_09_10_220

«Le avventure dei suoi vent'anni avevano insegnato a Piet Barol che non è saggio cominciare con una bugia». L'alta società sudafricana di inizio Novecento, nondimeno, richiede un lauto tributo di menzogne per far sì che il protagonista di "Il respiro della notte" e sua moglie Stacey continuino a frequentare i salotti più esclusivi, specie quando la loro attività è sull'orlo del fallimento. A fronte di un facile guadagno sulla pelle della foresta africana e delle sue genti, il cuore di tenebra dell'uomo bianco inizia a farsi strada, e a un narratore di prima razza come Richard Mason ("Anime alla deriva") non potevano sfuggire le grandi passioni e le piccole meschinità che originano uno scontro tra mondi lontanissimi. Lo incontra il giornalista Massimo Vincenzi.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Luoghi collegati

1Enti correlati