10/09/2021

PREMONIZIONI

2021_09_10_069

Zarathustra, Isaia, Tiresia, la Sibilla cumana: presenti in numerose religioni o protagonisti di epiche saghe e leggende, profeti e indovini da sempre hanno affascinato l'uomo per la loro capacità di incontro con un diverso piano dell'esistenza, non solo materiale, ma anche temporale. A molti di noi sarà capitato di avere un presentimento o un'intuizione che ci hanno sorpreso, rivelandosi poi veritieri: si tratta di pure coincidenze o avvenimenti inesplicabili? Giulio Busi ha compiuto una ricerca su questo fenomeno antichissimo (Indovinare il mondo. Le cento porte del destino), passando dal mondo sumerico alla tragedia greca e analizzando racconti, tradizioni divinatorie e testimonianze contemporanee per comprendere «cosa ci può dire questo evento su noi stessi, sulla ricerca di senso, sulla costruzione della nostra anima». Lo incontra lo psicoanalista Vittorio Lingiardi.

English version not available

Italiano

1Luoghi collegati

1Rassegne e temi correlati

1Enti correlati