Tamino, Gianni

Persona

Gianni Tamino, nato a Mogliano Veneto nel 1947, è un biologo e politico italiano, esponente della Federazione dei Verdi e già parlamentare europeo. Laureato nel 1970 in Scienze Naturali, dal 1974 è docente di Biologia generale e dal 2001 di Fondamenti di Diritto ambientale al Dipartimento di Biologia dell'Università di Padova; fa inoltre parte del corpo docente del Corso di specializzazione in Bioetica a Padova. Dal 1983 al 1992 è stato membro della Camera dei Deputati. Nel 1985 è stato tra i promotori del referendum antinucleare. Tamino si è sempre occupato di problemi ambientali, di energie rinnovabili, di sostenibilità, di biotecnologie, di ricerca nell'ambito degli inquinanti ambientali, pubblicando libri e scrivendo numerosi articoli su riviste scientifiche, culturali e divulgative. Ha partecipato a numerosi convegni e a numerose trasmissioni televisive e radiofoniche (fa parte del gruppo di esperti sull'energia della trasmissione "Caterpillar"). È stato membro del Comitato Nazionale per la Biosicurezza e le Biotecnologie, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e, in particolare, del Gruppo di lavoro sui rischi biologici, e della Commissione Interministeriale per le Biotecnologie.

English version not available

Bibliografia

"Ladri di geni. Dalle manipolazioni genetiche ai brevetti sul vivente", Editori Riuniti, 2001
"Il bivio genetico. Salute e biotecnologie tra ricerca e mercato", Edizioni Ambiente, 2001
"Etica, biodiversità, biotecnologie, emergenze ambientali", Isonomia, 2002
"Cancro: un male evitabile. Come combattere una strage inutile", Cosmopolis, 2006
"Decrescita. Idee per una civiltà postsviluppista", Sismondi, 2009

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana