Serrano, Marcela

Persona

Marcela Serrano al Festivaletteratura 2000 - ©Festivaletteratura

Marcela Serrano è una scrittrice cilena nata a Santiago del Cile nel 1951. Nel 1973, a causa del golpe militare, deve lasciare il Cile e si trasferisce a vivere a Roma. Nel 1977, dopo essere rientrata definitivamente in Cile, si iscrive alla facoltà di Belle Arti , ottenendo il diploma in incisione nel 1983. In seguito lavora in diversi ambiti delle arti visive e nel 1991 pubblica il suo primo romanzo, "Noi che ci vogliamo così bene". Il romanzo è la rivelazione dell'anno e vince nel 1994 il Premio Sor Juana Inés de la Cruz e il Premio Feria del Libro de Guadalajara e nel 1996 il premio della casa editrice francese Coté des Femmes, come miglior romanzo ispanoamericano scritto da una donna. Nel 1993 pubblica "Para que no me olvides", che ottiene il Premio Muncipal de Literatura di Santiago. Nel 1997 scrive "L'albergo delle donne tristi". Dopo molte riedizioni dei precedenti romanzi, pubblica il romanzo giallo "Nostra Signora della Solitudine" (1999), i racconti "Un mundo raro" (2000), "Quel che c'è nel mio cuore" (2001), finalista del Premio Planeta 2001 a Barcellona e "Arrivederci piccole donne" (2004). Marcela Serrano è una delle figure più rinomate e significative della nuova narrativa del suo paese e dell'America Latina. Dall'agosto del 2004 è ambasciatore in Argentina.

Marcela Serrano is a Chilean writer born in Santiago in 1951. In 1973, because of the military coup, she moved to Rome. In 1977, she went back to Chile for good and enrolled at The Faculty of Fine Arts where she graduated in 1983. In 1991, she published her first novel, "Noi che ci vogliamo così bene". It was a great success and won the 1994 Sor Juana Inés de la Cruz Prize and th Feria del Libro de Guadalajara Prize and in 1996 the Coté des Femmes Prize for Best Hispano-American novel by a female writer. In 1993 she published "Para que no me olvides", winner of the Muncipal de Literatura Prize in Santiago. In 1997 she wrotes "L'albergo delle donne tristi". After many re-publications of her novel, she published a detective novel "Nostra Signora della Solitudine" (1999), a collection of stories "Un mundo raro" (2000), "Quel che c'è nel mio cuore" (2001), finalist at the 2001 Planeta Prize in Barcellona and "Arrivederci piccole donne" (2004). Marcela Serrano is one of the most loved and important writers both in Chile and in South America. Since August 2004, she has been the ambassador to Argentina.

Bibliografia

"Noi che ci vogliamo così bene", Feltrinelli, 1996 (2013)
"Il tempo di Blanca", Feltrinelli, 1998 (2008)
"L'albergo delle donne tristi", Feltrinelli, 1999 (2013)
"Antigua vita mia", Feltrinelli, 2000 (2010)
"Nostra signora della solitudine", Feltrinelli, 2001 (2010)
"Quel che c'è nel mio cuore", Feltrinelli, 2002 (2008)
"Arrivederci piccole donne", Feltrinelli, 2004 (2009)
"I quaderni del pianto", Feltrinelli, 2007 (2009)
"Dieci donne", Feltrinelli, 2011 (2013)
"Adorata nemica mia", Feltrinelli, 2013