Glukhovsky, Dmitry

Persona

Dmitry Glukhovsky al Festivaletteratura 2011 - ©Festivaletteratura

Dmitry A. Glukhovsky, nato in Russia nel 1979, si è laureato in Relazioni internazionali presso l'Università ebraica di Gerusalemme. Ha lavorato come giornalista per Euro News Tv, Deutsche Welle e Russia Today e ha inoltre preso parte come corrispondente a una spedizione scientifica russa al Polo Nord. La sua carriera letteraria prende avvio nel 2002, quando pubblica sul proprio sito il romanzo di fantascienza "Metro 2033", concedendo l'accesso gratuito a tutti gli internauti. Il libro è diventato un esperimento interattivo che ha coinvolto migliaia di lettori russi, i quali avevano la possibilità di apportare migliorie all'opera. Tre anni dopo l'opera è stata stampata da un editore affermato, diventando un bestseller nazionale, i cui diritti sono stati venduti in più di venti paesi, e costituendo il primo tassello dell'ambizioso progetto editoriale "Metro 2033 Universe". Nel 2007 Glukhovsky ha ricevuto il premio Encouragement Award dell'European Science Fiction Society nella cornice dell'Eurocon di Copenaghen. Il grande successo del progetto è altresì confermato dalla trasposizione della storia in un videogioco e dalla pubblicazione del sequel "Metro 2034". A oggi il "Metro Universe" coinvolge scrittori internazionali e artisti, tra cui il performer elettronico russo Dolphin, che ha scritto una colonna musicale originale, come pure il pittore Anton Gretchko, che ha creato immagini dipinte a olio trasformando il libro in un progetto d'arte.

Dimitry A. Glukhovsky, born in June 1979 in Russia, graduated in International Relations from the jewish university in Jerusalem. He worked as a journalist for Euro News TV in France, Deutsche Welle and furthermore took part in a Russian scientific expedition to the North Pole as a corrispondent. He was a radio presentator for Mayak Station. His literary career began in 2002 with the publication of his first novel "Metro 2033" on his own website to be read for free. The novel became an interactive experiment, drawing in thousands of Russian readers, who were given the possibility to improve the story. Three yearsafter going online, the novel was printed by an important pubisher, and became a national best seller; the rights were furthermore sold to over twenty countries. In 2007 he was won the Encouragement Award of the European Science Fiction Society in the category New Talents during the famous Eurocon in Copenhagen. The big success was affirmed by turning the novel into a video game. He publisht a sequel, "Metro 2034", this one too online and for free, that registered inumerous acesses. The Russian electro-musician Dolphin wrote an original sound trak, while the painter Anton Gretchko created oil paintings, turning the book into an art project. Furthermore he wrote "It's Getting Darker", not jet published in Italy, and other satirical texts criticising Russia today.

Bibliografia

"Metro 2033", Multiplayer.it Edizioni, 2010
"Metro 2034", Multiplayer.it Edizioni, 2011
"La profezia del crepuscolo", Multiplayer.it Edizioni, 2013