santagnese10

Via Sant'Agnese, 10, Mantova

L'edificio era inserito nel complesso conventuale degli Eremiiti agostiniani di Sant'Agnese che, fuori dalle mura, si estendeva fino all'antico porto cittadino (oggi Piazza Virgiliana). La chiesa e il monastero sorsero nel 1248 e ospitavano le spoglie del Beato Giovanni Bono, fondatore di un'ordine poi legatosi a quello agostiniano. Tra Quattrocento e Cinquecento visse il suo momento di maggior prestigio. Ospitò l'imperatore Carlo V durante le sue visite a Mantova, e accolse importanti opere d'arte realizzate da Costa, Viani, Vasari. Dopo che Maria Teresa d'Austria ne ebbe ordinato la soppressione, nel 1775, fu destinato a usi civili, degradandosi, e la chiesa venne demolita nel 1806. Dal 2009 al 2010 questi spazi, recuperati, hanno ospitato il progetto Lab-Com, un laboratorio creativo che offre l'opportunità ai giovani mantovani di mettere in gioco le loro capacità e le loro idee, realizzato grazie alla collaborazione di enti e associazioni locali. Oggi ospita SANTAGNESE10 officina creativa, uno spazio a disposizione di giovani, associazioni, istituzioni e di tutti i soggetti che vorranno contribuire allo sviluppo delle politiche del territorio.
English version not available

Sito di Santagnese10:
http://www.santagnese10.it