06/09/2001

Baha Taher e May Telmissany


2001_09_06_025

Due generazioni di romanzieri egiziani in dialogo tra loro: uno dei più affermati tra gli scrittori che hanno cominciato a pubblicare negli anni Sessanta e una giovane scrittrice al suo secondo romanzo. Per raccontare se stessi e il loro paese, Baha Taher, autore di numerosi romanzi tra i quali "Zia Safìa e il monastero" vincitore del Premio Letterario Giuseppe Acerbi, incontra May Telmissany, riconosciuta rappresentante della generazione degli anni Novanta, presente con il racconto "Fawziyya" nel volume "Rose del Cairo", racconti di scrittrici egiziane. Li introduce e dialoga con loro Elisabetta Bartuli, studiosa di lingue e letterature arabe.


English version not available

Italiano

Non disponibile

1Luoghi collegati

1Enti correlati