Bartuli, Elisabetta

Persona

Elisabetta Bartuli al Festivaletteratura 2015 - ©Festivaletteratura

Elisabetta Bartuli si occupa di letteratura araba contemporanea, traduzione letteraria dall'arabo all'italiano e dialogo transculturale, materie che insegna presso la Scuola Superiore Mediatori Linguistici di Vicenza, dove è anche membro del comitato scientifico del Master in Traduzione letteraria-editoriale dall'arabo. Consulente editoriale di varie case editrici, ha collaborato con diverse riviste letterarie in qualità di responsabile per il settore di cultura araba e mediorientale. Vanta la curatela di svariati volumi, dall'antologia di racconti "Rose del Cairo" a "Il gioco dell'oblio" di Muhammad Barrada e "Una trilogia palestinese" di Mahmud Darwish. Ha inoltre tradotto in Italia numerosi romanzi di autori arabi, tra i quali "Facce bianche", "La porta del sole" e "Il viaggio del piccolo Gandhi" di Elias Khuri, "L'uovo del gallo" di Muhammad Zafzaf, "Una memoria per l'oblio" di Mahmud Darwish, "Cairo Automobile Club" di 'Ala al-Aswani (con Cristina Dozio), "Le stagioni di Zhat" di Sonallah Ibrahim e "Quelli che non hanno paura" di Dima Wannous (con Cristina Dozio).

(foto: © Festivaletteratura)

Elisabetta Bartuli is an Arabist and a translator. She deals with contemporary Arabic literature, literary translation from Arabic into Italian and cross cultural dialogues. She teaches Literary Translation at the Scuola Superiore Mediatori linguistici in Vicenza and she collaborates with several literary magazines as the responsabile for the sector of Arabic and eastern oriental culture. She edited several books, from the short stories collection "Rose del Cairo" to Muhammad Barrada's "Il gioco dell'oblio" and Mahmud Darwish's "Una trilogia palestinese". She also translated many books by Arabic authors including "La porta del sole" and "Il viaggio del piccolo Gandhi" by Elias Khuri, "L'uovo del gallo" by Muhammad Zafzaf, "Una memoria per l'oblio" by Mahmud Darwish, "Cairo Automobile Club" by 'Ala al-Aswani (with Cristina Dozio), "Le stagioni di Zhat" by Sonallah Ibrahim and "Quelli che non hanno paura" di Dima Wannous (with Cristina Dozio).

(photo: © Festivaletteratura)

Bibliografia

"Rose del Cairo. Racconti di scrittrici egiziane", a cura di Elisabetta Bartuli, e/o, 2001

Fatima Mernissi, "Islam e democrazia. La paura della modernità", a cura di Elisabetta Bartuli, Giunti, 2002

Fatna El Bouih, "Sole Nero. Anni di piombo in Marocco", con Fatima Mernissi, a cura di Elisabetta Bartuli, Mesogea, 2004

Elias Khuri, "La porta del sole", a cura di Elisabetta Bartuli, Einaudi, 2004

Fatima Mernissi, "Karawan. Dal deserto al web", a cura di Elisabetta Bartuli, Giunti, 2004

"Egitto Oggi", a cura di Elisabetta Bartuli, Il ponte, 2005

Samir Kassir, "Primavere. Per una Siria democratica e un Libano indipendente" con Elias Khuri, a cura di Elisabetta Bartuli, Mesogea, 2006

Samir Kassir, "L'infelicità araba" con Elias Khuri, a cura di Elisabetta Bartuli, Einaudi, 2006

Muhammad Barrada, "Il gioco dell'oblio", a cura di Elisabetta Bartuli, Mesogea, 2009

Mahmud Darwish, "Una trilogia palestinese", a cura di Elisabetta Bartuli, Feltrinelli, 2014

33Eventi correlati

14Edizioni correlate

15Audio correlati