05/09/2002 - Scritture Giovani

2. scrittori a confronto


2002_09_05_046

Ospite d'onore: David Lodge


Prosegue l'incontro con Marco Mancassola e Rachel Trezise. I due giovani scrittori, insieme a David Lodge - romanziere e autore di "Il mestiere di scrivere" e "L'arte della narrativa" - dialogano col pubblico sulle scelte stilistiche e poetiche che hanno segnato il loro esordio letterario. Presenta Paola Mordiglia.


English version not available

Italiano
Inglese

«Essere artisti ma solo nella scrittura e buoni manager di se stessi nel mondo dell'editoria». Questo il solo consiglio che il prof. Lodge vuol dare alle due "Scritture Giovani" Rachel Trezise e Marco Mancassola. Se Lodge si è avvicinato al «gioco della scrittura» solo dopo aver raggiunto sicurezze economiche, dedicandosi in gioventù all'insegnamento, Rachel e Marco sperano invece di essere subito scrittori a tempo pieno, la prima finalizzandovi ogni sua attività, il secondo scegliendo il momento in cui scrivere e quello in cui lavorare anche se non è sempre possibile. Contaminazioni, polifonia, lingue e linguaggi diversi nelle mani di questi tre autori divengono strumenti il più possibile 'calzanti' al loro modo di scrivere, in quest'ottica la traduzione delle loro opere in lingue diverse, anche se per natura è operazione infedele, non solo permette di farsi conoscere in stati differenti dal proprio ma, a seconda delle caratteristiche dell'idioma, può aiutare a chi scrive a raggiungere le proprie intenzioni. Fortuna e tenacia servono per riuscire a pubblicare il primo libro, ma il talento diviene essenziale per andare oltre le categorie e le classificazioni, e tra queste anche quella di 'giovani': se Rachel, con vanità femminile, spera di essere definita tale fra 10 anni, Marco si augura di esser solo scrittore per «lasciare qualcosa che rimanga». Modelli ispiratori vari per il lettore onnivoro Mancassola, «the rock music» per la lapidaria Trezise.

1Luoghi collegati

1Enti correlati